Giornata d’Autunno 2008

"E' qui la festa!?!?!?!?!"

Era l’anno 2008… e ancora l’Associazione “Giovani Orizzonti” non era ufficialmente nata anche se già il suo concepimento era nelle nostre menti.

Alessandro, Alfio, Carla, Ciccio, Fabiana, Francesco, Giacinto, Ketty, Melania, Silvia e Stefania iniziavano il lungo percorso che poi ha portato il gruppo al suo massimo splendore attuale…

Questi baldi giovani, dopo l’esperienza del Grest vissuta con grande successo,  insieme alla coop. “La Cometa”, hanno ben pensato di non “abbandonare” i propri ragazzi durante l’anno, e quindi di scommettersi con delle animazioni che potevano far rivivere ai ragazzi, momenti simili a quelli del grest… Quindi attrezzati di tantissima buona volontà si sono prodigati nell’ideare una giornata che poteva far divertire ma allo stesso tempo educare…

L’emozione fu tanta anche perchè era la nostra prima attività… Ma emozione e imbarazzo che svanirono subito nel momento in cui ognuno di noi guardava gli occhi dei nostri ragazzi entusiasti di questa iniziativa… La temperatura era abbastanza fredda (per non dire glaciale) ma non la sentivamo affatto perchè il calore dei nostri ragazzi ci riscaldava il cuore e l’animo… Ed è stato grazie a questo calore che il concepimento dell’idea di questo gruppo è divenuto realtà… GRAZIE RAGAZZI!!!!!

Questo scrivono di noi: Maletto: successo per l’amministrazione comunale

Che dire, la manifestazione di stamane non poteva riuscire migliore di come si è prospettata. Il successo è stato dimostrato dalla stragrande presenza dei bambini intervenuti in piazza IV Novembre, per essere coinvolti dagli animatori del Gruppo Giovani Orizzonti.

L’evento ricordiamo è stato patrocinato dal Comune di Maletto, grazie all’Assessore Nunzia Schilirò, supportata dal Sindaco Giuseppe De Luca. E’ proprio alla popolazione più giovane che l’amministrazione vuole rivolgersi, e contando su questo gruppo di giovani volontari, e questo vogliamo ribadirlo, questi ragazzi sono semplici volontari, le prossime feste natalizie saranno sicuramente più piacevoli. La strada da fare per ricreare una certa armonia sociale a Maletto è lunga e difficoltosa, ma siamo convinti che insieme si può cominciare, a piccoli passi.

La redazione si sente di applaudire tutti quelli che si impegnano affinché Maletto non diventi un semplice quartiere dormitorio.

Ecco le foto…



style=”display:inline-block;width:300px;height:600px”
data-ad-client=”ca-pub-7833671021189242″
data-ad-slot=”2034172617″>

Lascia un Commento